La birra di Malta arriva in Italia

Milano, Charlotte Garlaschelli | 4 luglio 2016

CiskLe tre birre Cisk: Cisk Export Premium Lager, aroma e gusto soft che giustificano la messe di premi vinti ai vari contest internazionali del settore, dall’International Beer Challenge di Londra fino alla World Beer Cup. Perfetta tanto da sola, come fresh drink, quanto abbinata a qualsiasi pietanza.| Cisk Pilsner, antica ricetta del 1929, sapore corposo con lieve retrogusto bitter e grado alcolico sostenuto, da drink “serio”. | Cisk Strong Lager, a bassa fermentazione e alta gradazione, gusto deciso ideale per accompagnare cibi strutturati e saporiti.

Resort principeschi. Falconeria. Cavalieri di Malta. Spiagge che neanche ai Caraibi. Lusso e natura selvaggia… Shakerare il tutto e oplà, ecco a voi Malta, gemma del Mediterraneo, luogo di fiaba come sospeso nel tempo tra colori africani e paesaggi di rapinosa bellezza, splendente mix di architetture dal barocco al Settecento, ai nuovi palazzi moderni di Renzo Piano: un gioiello d’arte per cui non solo il capoluogo La Valletta, ma tutto l’arcipelago è già nominato Capitale della Cultura 2018.
E’ qui che a metà ‘800 inizia le sue fortune il marchese Giuseppe Scicluna, banchiere geniale che per primo introduce nel Paese il sistema degli assegni, cosa che vale a lui e alla sua discendenza il soprannome di “ic-Cisk” – deformazione locale della pronuncia “cheque”, assegno in inglese. Assieme al senso degli affari e alla banca privata il marchese trasmette agli eredi la sua dimora, il settecentesco palazzo Parisio, già appartenuto ai Cavalieri di Malta. Ed è sempre qui che il figlio John “Cisk” Scicluna, a cavallo tra gli anni ’20 e ’30, rilevato un birrificio locale specializzato in Pilsner e Munchener, produce la sua prima lager battezzandola ovviamente col nick name di famiglia: Cisk. Il successo è tale che per l’azienda si innesca una crescita virtuosa tra acquisizioni e fusioni fino all’attuale Simonds Farsons Cisk p.l.c., stella della Farsons Group che cura produzione, distribuzione e esportazione di prodotti food & beverages inclusi vini e superalcolici.

Del brand, tre sono al momento le birre distribuite in Italia, tutte in una veste completamente rinnovata: Cisk Export Premium Lager, Cisk Pilsner e Cisk Strong Lager, che un pubblico di giornalisti e influencer ha potuto gustare in anteprima il 22 giugno scorso durante un open day presso il ristorante Al Cortile di Milano con attività, giochi a tema e premi vari messi a disposizione da Cisk e biglietti aerei destinazione Malta offerti dall’Ente per il Turismo di Malta, Gozo e Comino. Certo, approfittando della distanza davvero invitante (solo 93 km dalla Sicilia), niente impedisce di fare un salto in Casa Cisk e degustare la birra maltese sul posto: magari proprio a Naxxar nel superbo Palazzo Parisio, che l’ultima baronessa Scicluna ha deciso di aprire pressoché integralmente all’ospitalità aggiungendo alla parte già adibita a museo un ristorante di cucina italiana, un tea- room inglese, una boutique e, a breve, un hotel de luxe nell’ala affacciata sul favoloso giardino.

Tags: | | | |