Udon

Berlin, Martina Della Valle | 17 settembre 2012

Images: special thanks to AIR CAFE’ and Natsuko Kamei

Gli Udon sono una ricetta tipica della cucina Giapponese.
Sono fettuccine di farina di grano duro solitamente cotti e serviti in brodo accompagnati da fritture di pesce, verdure o tofu che vengono adagiate sopra ad ogni singola porzione.
La ricetta in questo caso arriva dalla cucina di una tradizionale abitazione giapponese nel centro storico di Onomichi, cittadina della prefettura di Hiroshima affacciata sul mare di Seto, dove un gruppo di studenti e docenti dell’Università d’Arte portano avanti un progetto di ristrutturazione di case abbandonate trasformandole in librerie, gallerie d’arte e Caffè.

UDON

Ingredienti

Per 4 persone:
farina 400 g
sale 25 g
acqua 160 cc

Preparazione

Sciogliere il sale nell’acqua e versare sulla farina in una ciotola capiente. Impastare fino ad ottenere una pasta omogenea di forma sferica.
Tradizionalmente l’impasto viene chiuso in un sacchetto di plastica trasparente e lavorata anche pressandola sul pavimento con i piedi.
Lasciar riposare la pasta per un’ora in frigorifero in estate e due in inverno a temperatura ambiente.
Su un piano pulito e asciutto o su un foglio di pellicola per alimenti ben infarinato, iniziare a stendere la pasta con un matterello dandogli una forma circolare piana e senza angoli. La sfoglia deve raggiungere lo spessore di circa 3mm.
Spolverare la sfoglia con altra farina per far si che non possa attaccarsi. Piegare la sfoglia su se stessa in tre, in modo che sia ripiegata a “S”.
Con un coltello affilato tagliare la pasta perpendicolarmente alle pieghe per ottenere delle striscioline di circa 5-7 mm.
Svolgere le strisce tagliate e infarinare ancora.
Una volta preparati gli Udon devono essere cotti a breve. Solitamente vengono bolliti in brodo di Dashi e accompagnati a diversi condimenti.

Si ringrazia:
AIR CAFE
Onomichi, Hiroshima, Japan

Tags: | | | |