Le Dictateur

Milano, redazione | 11 luglio 2012

Img. 1, 2, 3 Fugu 2 | Img. 6 Invito These Peanuts Are Bullets | Img. 4 Arresto di Julius von Bismark Img. 5 Julius von Bismark durante la performance | Img. 7-9 from Unpublished© | Img. 10-13 Opening

Ha aperto ieri mattina a New York, la 5 giorni di Le Dictateur, con il progetto These Peanuts are Bullets : un flusso continuo di performance, lavori e zine di artisti uniti in una collettiva, la grande famiglia di artisi vicino a Maurizio Cattelan.
Tra le zine presentate, in mostra dalle 10 di mattina alle 6 ospiti di Family Business a Chelsea, anche il secondo numero di Fugu, la rivista autoprodotta di cibo e morte e inserita all’interno di Apart Collective.
Tutte le pubblicazioni verranno presentate con una cover identica e anonima e comporranno insieme un’unica pubblicazione.

Abbiamo fatto alcune domande a Andrea Mineo, direttore creativo e fondatore di Apart, sul progetto che hanno presentato.

Perchè avete deciso di presentare questo lavoro a New York?

Apart Collective nasce come collettivo creativo che fa della valorizzazione del talento un punto cardine della propria filosofia. FUGU non è solo una bella idea per un prodotto editoriale, ma è anche realizzato da persone a cui il talento non manca di certo. Ecco perché, quando siamo stati invitati a New York da Family Business, ci è sembrato naturale dare visibilità anche a FUGU e alle sue mamme.

Raggruppare le fanzine sotto uno stesso cappello non rende le fanzine meno fanzine, cioè meno libere e indipendenti?

Il “cappello” in realtà altro non è che una casa editrice specializzata in edizioni indipendenti e oltretutto ogni fanzine è stata autoprodotta dal rispettivo autore.
Questo ha dato a Le Dictateur la possibilità di poter contare su molti progetti da esporre, e agli autori di non snaturare i loro progetti.

Ci racconti brevemente il tuo progetto?
Da quasi due anni porto avanti Unpublished – Best unseen photography, un magazine indipendente di fotografia contemporanea che si pone l’obiettivo di avvicinare questo tipo di fotografia a un pubblico più ampio di quello delle gallerie d’arte, creando un nuovo pubblico di collezionisti.
Sull’onda del concetto del collezionismo, abbiamo pensato a un’edizione speciale del magazine sotto forma di album, con tanto di figurine imbustate, che contiene tutte le 60 immagini pubblicate finora.

Marcella Foschi coautrice di Fugu:

Siamo al secondo numero di Fugu! Il primo numero l’avete presentato al Berlin Food Festival. Questo numero che tema ha?

Mentre il primo numero ha affrontato il rapporto cibo e morte attraverso articoli e contributi di artisti e critici che stimolassero l’apertura di un dibattito sul tema, questo numero ha un taglio esclusivamente visuale. Nessun testo tranne lo statement iniziale che evidenzia quanto cibo e morte siano “il nostro pane quotidiano”: tutto il dibattito è questa volta lasciato al gioco di associazione tra le immagini.

In quanto tempo l’avete realizzato?

La realizzazione è avvenuta nel tempo record di una settimana, per questo dobbiamo ringraziare Andrea Mineo di Apart Collective per aver creduto nel nostro progetto, Ornella Zaza e Grazia Sechi per il contributo immagini e il comando ctrl+d, ma questo è un segreto!

Dove l’avete distribuito? Quante stampe avete fatto e come?

Questa uscita speciale è stata fatta specificamente per l’evento di Le Dictateur in sole cinquanta copie, abbiamo infatti uniformato il formato del primo numero da “menù da ristorante” a quello di A3 ripiegato.
Da ora è in vendita sul nostro sito fugumag.com insieme al numero 1.

Oltre all’esposizione, ogni sera dalle 6:30 solo show di un artista con progetti creati per l’evento.

Julius Von Bismarck | Floria Sigismondi | Nico Vascellari | Liz Magic Laser | Thomas Houseago

Come da tradizione, questa volta il clamore è stato dato dall’arresto di Julius von Bismark, l’artista della prima performace.
Per gli assetati di scandalo e sorprese ecco il video:

Zine e artworks:
Apart Collective
Jacopo Benassi
Alva Bernadine
Elisabetta Claudio
Mario Conte
Roberto Cuoghi
Lorenzo D’Anteo
Jacopo Emiliani
Matteo Ferrari
Pierpaolo Ferrari
Maurizio Maggiani
Ari Marcopoulos
Sebastiano Mastroeni
Maurizio Mercuri
MSHR
Umberto Nicoletti
Matteo Nuti
Elisa Ci Penagini
Federico Pepe
Marco Pietracupa
Elisabetta Radmanovic
Lele Saveri
Bennet Schlesinger
Lady Tarin
Nico Vascellari
Camilla e Giulia Venturini Andrea Volta
Alberto Zanetti

Tags: | | | | | | | |